sabato 28 maggio 2011

Sorbetto al mango e lime profumato alla menta


E' caldo, e anche troppo per essere fine maggio. La primavera è durata pochissimo, almeno qui a Roma, e all'improvviso mi sono ritrovara a dover tirare fuori il guardaroba estivo e togliere la coperta dal letto. Non è che mi faccia così piacere dato che non oso immaginare poi luglio ed agosto e allora, stimolata dal concorso di Aboutfood, mi preparo un bel sorbetto al mango e lime, rinfrescante come pochi, e dato che non mi basta ci aggiungo un po' di menta. La menta è di quella buona che più buona non si può, regalatami da una simpatica banchista del mercato di San Teodoro che si sentiva in colpa per aver perso una cliente poco prima e cercava in questo modo di recuperarne un'altra. Se vi state chiedendo perchè l'abbia definita simpatica visto che se ha perso una cliente vuol dire che forse non l'ha trattata poi così bene...beh vi sbagliate. Lei vende solo odori ed erbe aromatiche particolari (menta, camomilla fresca, ortica, tarassaco, ecc...) ed ha la tipica abbronzatura con le righe della maglietta sulle spalle che lasciano immaginare il tempo passato nel suo piccolo campo a curare le piantine. La cliente in questione si era arrabbiata perchè lei, a differenza degli altri banchisti, non regalava gli odori...ma vi pare?? Vende solo quello poverina e poi non è che coltivi sedano, rosmarino e prezzemolo! La gente è stata proprio abituata male dai supermercati e dai fruttivendoli all'ingrosso e non si rende conto che è giusto pagare per delle cose buone che comportano fatica e dedizione. Ritornando al sorbetto, dato che prevede l'utilizzo di un mango, vorrei spendere due parole veloci per darvi un consiglio sul come tagliarlo e pulirlo perchè, vi assicuro, non è così semplice e veloce. Incidete il mango su uno dei suoi lati appuntiti e proseguite seguendo il fianco del nocciolo fino a dividere il mango a metà. Otterrete così due parti, una più piccola senza nocciolo e una più grande contenente ancora il nocciolo. Prendete la metà più grande ed estraete il seme scavandoci attorno con un coltello (fate attenzione perchè bisogna fare un po' di forza e se avete un coltello appuntino potreste farvi parecchio male nel caso vi sfuggisse). Ora avete le due metà pulite sulle quali dovete praticare dei tagli longitudinali e poi trasversali in modo da formare un disegno a scacchiera. Ora premete sulla buccia con le dita spingendo la polpa verso  l'esterno: la pressione farà divaricare gli scacchi. Con l’aiuto di un cucchiaino estraete i cubetti di polpa.


Dosi per : 5      Difficoltà : facile    Tempo : 15 min + tempo di refrigerazione
Ingredienti :

  • 1 tazza d'acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 mango
  • 1 lime
  • 2 albumi
  • 3-4 foglie di menta
Procedimento :
Versate l'acqua, il succo del lime e lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso e scaldate a fuoco basso finchè tutto lo zucchero non si sia sciolto. Alzate la fiamma e fate cuocere per altri 3-4 minuti. Lasciate raffreddare completamente questo sciroppo e nel frattempo pulite e tagliate il mango a dadini, poi frullatelo aggiungendo lo sciroppo e le foglie di menta precedentemente lavate. Montate gli albumi a neve e incorporateli alla crema di mango amalgamando delicatamente con un cucchiaio (il composto deve rimanere spumoso). Trasferite il tutto in freezer girando la crema di tanto in tanto per mantenerlo soffice. Servitelo quando sarà abbastanza freddo e avrà la giusta consistenza. Nel caso avanzasse potete comunque conservarlo in freezer e poi farlo stare a temperatura ambiente almeno 10 minuti prima di consumarlo.
Questa ricetta partcipa al contest "Gelati e semifreddi" di Aboutfood

about food
Pin It

9 commenti:

  1. questo sorbetto è davvero eccezionale. complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Incantata da tanta incantevole e invitante gustostità :)

    RispondiElimina
  3. Colori meravigliosi (il bancone bianco fa sempre la sua figurona :)) e per una mango addicted come me, una goduria!

    RispondiElimina
  4. davvero invogliante e goloso, io sono un'estrema accanita del mango... quindi mi sa che lo sperimenterò prestissimo.... bacino

    RispondiElimina
  5. Finalmente qualcuno che mi spiega in maniera chiarissima come si pulisce un mango! :) E la tua ricetta, poi... sublime! Soprattutto per me che non ho la gelatiera e odio il latte/la panna nei gelati. Anche se qui a Milano tra poco torniamo alla polenta coi formaggi dal fresco. Cmq devo preparare una cenetta di pesce venerdì e questo dessert mi sembra assolutamente perfetto! :)

    RispondiElimina
  6. @ nerodiseppia: un sorbetto come questo, fresco e un po' aspro, penso stia benissimo con il pesce...se lo prepari poi fammi sapere com'è venuto e che hanno detto i tuoi ospiti! ;-)

    RispondiElimina
  7. assolutamente un sorbetto super goloso con un colore che invita all'estate!

    RispondiElimina
  8. Fatto! Devo dire che non abbiamo avuto la pazienza di aspettare che fosse del tutto "sorbettato", ma è stato a dir poco perfetto per concludere il nostro pasto. Freschissimo e davvero adatto al menu di pesce che lo ha preceduto. :) Anche se in realtà non è venuto bello giallo come il tuo :(

    RispondiElimina
  9. @ nerodiseppia : Quello può dipendere dal colore e da quanto è maturo il mango. Ma alla fine l'importante è che sia venuto buono! Sono contenta che ti sia piaciuto! ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...