sabato 22 dicembre 2012

Ravioli di castagne




Avevo un po' di nuova attrezzatura da cucina inviatami da Tescoma da provare, e la farina di castagne che giaceva in dispensa da qualche settimana. Mi piace avere in casa farine di vario tipo per provare e sperimentare. Quella di mandorle ormai è un must per i dolci, quella di nocciole devo ancora provarla ed è di là che aspetta, con quella di mais per la polenta un ho fatto una torta di lamponi che prima o poi vi mostrerò e con questa di castagne ho deciso di fare dei ravioli dato che tra l'attrezzatura nuova c'era anche un tagliapasta per fagottini. Così l'ho usato e via, 24 pezzi tagliati in una volta sola. Sono curiosa di provare anche il resto, soprattutto la penna decora dolci dato che finora, col sac a poche, la voglia di fare disegni precisi se n'è sempre andata a farsi benedere ancora prima di iniziare. Mi hanno mandato anche una piccola teglia a cerniera a forma di cuore,  le forme per costruire un presepe di pan di zenzero e alcuni stampi natalizi per cioccolatini (che probabilmente userò nei prossimi giorni). Per adesso vi lascio con la ricetta dei ravioli, poi vi farò sapere come andrà quando mi divertirò con la penna! Un consiglio: i ravioli di castagne sono più pesanti di quelli normali quindi consideratene un po' di meno a testa quando li cuocete. Potete condirli in modo semplice con burro e salvia, oppure con una fonduta di un formaggio dal sapore non troppo forte. Io li ho fatti con un sugo bianco aromatico che vi mostrerò in un altro post. Per ora vi dovete accontentare della ricetta del raviolo in se.


Dosi per : 6 persone    Difficoltà : media    Tempo : 40 min + 30 min di riposo

Ingredienti :
  • 4 uova
  • 200 gr di farina di castagne
  • 260 gr di farina normale
  • un pizzico di sale
  • 150 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 300 gr di ricotta
  • 2 tuorli
  • 100 gr di castagne
  • pepe
  • sale


Procedimento : 

Per fare il ripieno lessate e pelate le castagne, poi lasciatele raffreddate. In una ciotola pestatele riducendole a purea, poi aggiungete la ricotta, i 2 tuorli, il parmigiano, un pizzico di pepe e di sale. Amalgate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.  Per fare la pasta setacciate insieme le due farine, disponetele a fontana sulla spianatoia, sgusciate le uova e versatele al centro, sbattetele con la forchetta e poi impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (se avete un'impastatrice basta versare farina e uova e aspettare che l'impasto sia pronto). Formate una palla e lasciatela riposare coperta per una mezz’ora. Stendete l'impasto con il matterello creando una sfoglia sottile ma non troppo sulla spianatoia precedentemente infarinata oppure usate la macchina per la pasta. Passate l'impasto più volte sotto il mattarello o nella macchina ripiegandolo ogni volta su se stesso per renderlo più compatto. La farina di castagne rende la pasta meno elastica e con questo metodo evitate il rischio che il raviolo si rompa in cottura. Ritagliate dei rettangoli di sfoglia utilizzando la rotella dentata oppure un tagliapasta per ravioli e disponete al centro di ogni rettangolo un cucchiaino di ripieno. Stendete sopra un'altro strato di sfoglia e chiudete i ravioli.



P.S.: Se non avete tempo di preparare i ravioli subito prima di mangiarli, potete comunque farli uno o più giorni prima e congelarli. Nel momento di cucinarli versateli in acqua bollente direttamente senza farli scongelare.



Pin It

10 commenti:

  1. bè io ho un debole per la pasta ripiena e questa sembra davvero fantastica ^_^
    Nell'attesa della ricetta del sugo bianco ti mando tanti baci!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao! complimenti per il tuoi blog e per quello che fai!!! Sono una tua nuova follower! Ti potrebbe interessare il brocantage e il piccolo antiquariato? Allora ti vorrei segnalare il mio blog: http://antiquando.blogspot.it/ - piccola vetrina di curiosità e cose di altri tempo e di altri luoghi. Ti prego lascia qualche commento se vedi qualcosa che ti piace. lousisette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie e benvenuta! andrò a sbirciare nel tuo blog allora ;)

      Elimina
  3. Io ho assaggiato i tortelli di zucca per questo Natale ma sono sicura che anche i tuoi sarrano esquisiti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si i tortelli di zucca sono buonissimi... ma d'altronde io adoro tutto quello che è fatto con la zucca

      Elimina
  4. Il tagliapasta è comodissimo! ;)
    Aspetto la ricetta sul sugo in bianco, intanto mi segno questa!!
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prima o poi la pubbliocherò, giuro! ;)

      Elimina
  5. Questi ravioli alle castagne hanno veramente un tocco di originalità, squisiti peccato che non si possono fare tutti i giorni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh si, meglio mangiarli una volta ogni tanto, anche perchè sono abbastanza pesanti!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...